“La terra non ci è stata lasciata in eredità dai nostri padri, ma ci è stata data in prestito dai nostri figli.” Proverbio indiano

È guardando gli occhi di chi c’è oggi che si scorge ancora l’intuizione, quello che c’era e perdura nei vini della Borgoverde.

Fondata 60 anni fa e pregna della passione ancestrale tramandata per quattro generazioni, la cantina Borgoverde affonda le sue radici nei valori rurali, nell’amore e nel rispetto per la terra che tutto genera, stagliando i suoi rami verso un futuro di lungimirante e consapevole progresso.

La Borgoverde diventa così luogo in cui la storia e la tradizione del vino vengono ancora raccontate, intrecciandosi con le voci di una volta che riecheggiano tra i vasi vinari in muratura, custodi del vino, delle sue fiabe ed allo stesso tempo elementi architettonici recuperati di indubbio fascino e di prospettica continuità funzionale.